Programmazione orientata agli oggetti

La tecnologia principale che ha facilitato la creazione di programmi Windows è stata la programmazione orientata agli oggetti, o OOP. Questa tecnologia ha permesso la creazione di componenti riutilizzabili che sono divenuti i blocchi costituenti dei programmi.

Cos’è la programmazione orientata agli oggetti

Oop ha fornito il supporto di tre principi fondamentali: incapsulamento, ereditarietà e polimorfismo. Prendiamo brevemente in considerazione questi termini.

Incapsulazione significa che le informazioni relative a un oggetto (le sue proprietà) e le procedure che vengono eseguite dall’oggetto (i suoi metodi) sono tutti contenuti all’interno della definizione dell’oggetto stesso. Un esempio pratico di un oggetto potrebbe essere un’automobile. Un’automobile è descritta dalle sue proprietà, come decappottabile rossa o nera, quattro porte. Ogni caratteristica, ossia colore, numero di porte, decappottabile o chiusa, è una proprietà dell’automobile. Per quanto riguarda i metodi, vi sono delle azioni che un automobile compie in risposta a determinati eventi. Per esempio, il guidatore genera un evento quando gira la chiave per avviare la macchina. A quel punto ha luogo il “metodo avviare” dell’automobile, che fornisce istruzioni come “attivare il motorino di avviamento, aprire il flusso di benzina, dare corrente alle candele e disattivare il motorino di avviamento”. Il guidatore non deve dire alla macchina come avviarsi.

Ereditarietà significa che un oggetto può essere basato sulla descrizione di un’altro oggetto. Proseguendo con l’esempio dell’automobile, si può definire un’automobile come qualcosa che ha quattro ruote, un motore e dei sedili per i passeggeri. Quindi si può definire una decappotabile come un’automobile che ha il tetto apribile. La decappottabile eredita le proprietà dell’automobile cui si aggiunge una nuova proprietà, il tetto apribile. Non è necessario ridefinire completamente le proprietà per l’automobile per la decappottabile. Pertanto, si dice che la decappottabile eredita le proprietà dell’automobile. Oltre alle proprietà, gli oggetti possono ereditare anche metodi ed eventi da altri oggetti. Polimorfismo significa che molti oggetti possono avere uno stesso metodo, e viene compiuta l’azione appropriata in funzione dell’oggetto che richiama il metodo. Per esempio, i programmi consentono di visualizzare il testo sullo schermo e di inviarlo alla stampante. Ognuno di questi oggetti (schermo e stampante) può avere un metodo stampa o visualizza che indica all’oggetto di inviare il testo a una determinata destinazione. Il metodo sa cosa fare a seconda dell’oggetto che richiama il metodo.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.