Il FileSystem Object

Grazie all’oggetto FileSystem, attraverso VBScript è possibile conoscere informazioni sui dischi, sulle cartelle e sui file di un utente.
Preoccupante, vero? Per fortuna l’utente, prima di fornire queste informazioni, viene avvertito con un messaggio come questo:

figura

Come per un qualsiasi oggetto, per istanziare l’oggetto VBScript occorre una sintassi come la seguente:

Set fso = CreateObject(“Scripting.FileSystemObject”)

Ora l’oggetto fso avrà delle proprietà e dei metodi che gli permetteranno di settare o leggere informazioni riguardanti il File System.
Per ottenere un risultato come quello dell’esempio precedente, si è utilizzato il seguente codice:

<SCRIPT LANGUAGE=vbscript>
<!–
Dim drive
drive=”C:”
Set fso = CreateObject(“Scripting.FileSystemObject”)
document.write “Il tuo disco C ha”
& FormatNumber (fso.GetDrive(drive).TotalSize,0)
& ” bytes”
//–>
</SCRIPT>

Come si vede dall’oggetto FileSystem fso, è stato richiamato l’oggetto drive con la sintassi fso.GetDrive(drive). Da questo oggetto è stata visualizzata la proprietà TotalSize che rappresenta la dimensione del drive.

Dall’oggetto FileSystem è possibile richiamare altri oggetti come l’oggetto Cartella, l’oggetto File e l’Oggetto TextStream. Vediamo come:

Instanza dell’oggetto FileSystem:

Set fso = CreateObject(“Scripting.FileSystemObject”)

Instanza dell’oggetto Drive:

Set oggDrive = fso.GetDrive(“C:”)

Instanza dell’oggetto Cartella:

Set oggCartella = fso.GetFolder(“c:winnt”)

Instanza dell’oggetto File

Set oggFile = fso.GetFile(“c:autoexec.bat”)

Instanza dell’oggetto TextStream

Set OggTextStream = oggFile.OpenAsTextStream(1)

Creati gli oggetti, ora diventa facile poterne sfruttare le potenzialità conoscendo metodi e proprietàche vengono descritti nella guida a VBScript

Nei prossimi capitoli vedremo alcuni esempi di utilizzo degli oggetti legati al FileSystem.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.